top of page
Cerca

Massaggio infantile: un modo meraviglioso per comunicare con i neonati

Aggiornamento: 18 gen

Bisogna nutrire i piccoli. Non vi sono dubbi.

Non solo il loro ventre, ma anche la loro pelle.

In questo oceano di novità, d’ignoto, bisogna far riprovare loro sensazioni passate, che inducano pace e sicurezza.

Questa pelle, questo dorso non hanno dimenticato.

Essere portati, cullati, carezzati, massaggiati, sono tutti nutrimenti per i bambini piccoli, indispensabili, come le vitamine, i sali minerali e le proteine, se non di più.

F. Leboyer

 

Ciao mi chiamo Elena, sono una mamma di due bambini, educatrice prenatale e neonatale, mi occupo del sostegno di famiglie e bambini dal 2014, sono insegnate di massaggio infantile, consulente di babywearing e consulente professionale per l’allattamento (IBCLC). Sono inoltre istruttrice di primo soccorso pediatrico con Camillo.Online e sono stabilmente nello staff Camillo occupandomi di logistica e organizzazione corsi.

Quando si parla di massaggio infantile e di coccole non parliamo di una moda o di un’attività superflua, parliamo di un bisogno fondamentale di tutti i neonati: il contatto.

Fin dalla nascita il contatto rappresenta per i neonati un bisogno fondamentale, amano stare in braccio, essere cullati, essere coccolati, e attenzione non sono vizi!


Il massaggio infantile rappresenta un ottimo strumento per rispondere ai loro bisogni e comunicare con loro con un linguaggio che conoscono molto bene. Non quello verbale, ma quello istintivo e primordiale della pelle, per instaurare un legame profondo con il tuo bambino.


Quali sono i benefici?

Nel momento del massaggio si ha un rilassamento sia del bambino che dei genitori: questo aumenta la produzione degli ormoni del benessere, che nella mamma favoriscono anche l'allattamento e riducono il cortisolo.


Regola i ritmi sonno/veglia agendo sullo scarico delle tensioni.


Allevia i fastidi di coliche e stipsi con movimenti e massaggi mirati per il pancino. 


Facilita la comunicazione con il bambino e aiuta a capirne i segnali non verbali: nella pratica del massaggio abbiamo la possibilità di osservare e comprendere al meglio il nostro bambino.


Stimola in maniera completa e rispettosa tutti e cinque i sensi: il tatto con il nostro tocco, l’olfatto con il nostro odore e quello caratteristico dell’olio che usiamo, l’udito con la nostra voce che lo rassicura, la vista con i nostri occhi che incontrano i suoi, inoltre molti bambini adorano mettersi in bocca le proprie manine o piedini, durante il massaggio, stimolando il gusto.


Facilita la conoscenza degli schemi motori per il bambino, con tocchi, massaggi ed esercizi specifici.


Tramite il massaggio il bambino prende consapevolezza del suo corpo, dello spazio circostante e dei confini della sua pelle; è importante, infatti, non tralasciare nessuna parte del corpo.


Fa sentire il bambino amato, ascoltato, compreso e sostenuto, il nostro tocco, le nostre attenzioni, il nostro sguardo, il nostro amore, la nostra cura è tutto ciò di cui lui ha bisogno.


A quale età proporre il massaggio?

Sempre!


Si può iniziare a praticare il massaggio fin dalla nascita e proseguire accompagnando la sua crescita. Potrebbe invece essere difficile praticarlo verso il primo anno di vita, quando iniziano a camminare e muoversi in autonomia e sono molto interessati all’ambiente circostante. Ma solitamente, dopo una prima fase iniziale di esplorazione e movimento, tornano a rilassarsi con il massaggio e potrebbe essere utile inserirlo nella vostra routine giornaliera.


Come imparare il massaggio infantile?

Tutti i genitori sono competenti e capaci di coccolare il proprio bambino. Ma se è un vostro desiderio imparare movimenti mirati, potete rivolgervi a un professionista e frequentare un corso di massaggio infantile, sia in presenza che online oppure una consulenza personalizzata per la propria famiglia. Da quando faccio parte del team Camillo ho iniziato a proporre le consulenze personalizzate per le famiglie, a fronte delle richieste arrivate dai nostri corsisti che volevano approfondire l'argomento massaggio infantile.


Non mi resta che auguravi buone coccole con il vostro bambino.


E tu… hai mai provato a massaggiare il tuo bambino? Com'è stata la vostra esperienza?


Se vuoi approfondire il massaggio infantile con il tuo bambino ti aspettiamo qui.


Elena


31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page